Roccaverano

roccaverano-5

Origini

La razza caprina Roccaverano ha come luogo di origine la Langa Astigiana (Piemonte centrale); è probabile appartenga al vasto gruppo delle razze alpine. Il Registro Anagrafico nazionale esiste dal 1995.

 

Diffusione

La zona di maggior diffusione della razza è la provincia di Asti; alcuni capi si trovano anche in provincia di Cuneo ed Alessandria.mappa_italiapiemonte

 

Consistenza

In totale sono 1196 i soggetti iscritti al Registro Anagrafico (fonte APA TO, AT, AL e CN) con la seguente distribuzione geografica:  742 capi in provincia di Asti, 253 capi in provincia di Cuneo e 201 capi in provincia di Alessandria.

 

Attitudini e produzione

La razza è a prevalente attitudine lattifera; il latte viene utilizzato per produrre un formaggio DOP (Robiola di Roccaverano).

 

Caratteri tipici della razza

La taglia è medio grande;  il profilo è rettilineo, le corna solitamente sono assenti e la barba è presente nella maggioranza dei capi, sia maschi che femmine. Il mantello è generalmente a pelo lungo, il colore è variabile (beige, nero, bianco o marrone), intero o anche pezzato; sono frequenti le striature dalla regione sopraciliare alle labbra ed è possibile la colorazione bianca delle parti distali degli arti. In un buon numero di capretti è presente alla nascita la riga mulina che tende poi ad attenuarsi con l’età.