Passeirer Gebirgziege (Capra Passiria)

Passiria

La popolazione “Passeirer Gebirgsziege” (Capra Passiria) si discosta per alcuni aspetti morfologici significativi (brevilinea) dal tipo Alpino comune pur appartenendo pienamente al gruppo delle razze alpine.
Questa capra viene allevata in modo estensivo, il che significa che dalla primavera fino agli ultimi giorni dell’autunno, fino alle prime nevicate, l’animale è sempre al pascolo. Un pregio della razza Passeirer Gebirgsziege è il buon adattamento al pascolo in alta montagna e la sicurezza nel passo.

DiffusionePAS_mappa_italia
La popolazione è diffusa anche nella vicina Austria da dove sembra abbia avuto origine per selezione massale da gruppi caprini locali. Viene allevata in Alto Adige, nelle valli al confine con l’Austria (Val Passiria, Alto Isarco, Val Sarentino e Val Senales), nell’area della provincia di Bolzano.

Il Registro Anagrfico (R.A.) in Italia è di recente approvazione.

Consistenze
Nel 2012 risultano iscritti al R.A. nazionale 8.572 capi.
Il valore della popolazione effetiva (Ne) è attualmente stimato in 2833 capi.

Attitudi e produzioni
E’ una razza da carne con un buon adattamento all’alpeggio nelle zone più estreme.

Caratteri tipici della razza
La capra è robusta, di media altezza. Il mantello è il segno tipico di questa capra. Si presenta lucido, con pelo medio e lungo, più fitto nella stagione invernale. I becchi hanno una barba e il pelo più lungo. La colorazione del mantello si presenta in svariate tonalità, dal nero al grigio, marrone, marrone bruciato fino a un grigio molto chiaro e sfumato. Il colore non deve essere necessariamente uniforme, la capra può essere anche metà nera e metà marrone.

Per il Disciplinare del R.A. della razza clicca sul link qui sotto:
http://www.assonapa.com/norme_ecc/CAPRINI-RA_Standard_WEB/Passeirer%20Gebirgsziege.htm

(Fonti: Assonapa e Atlante delle Razze Autoctone – Bigi & Zanon)

valpassiria