Garganica

Garganica

 

La razza Garganica è autoctona del Gargano e deriva da incroci di popolazioni locali con caprini di provenienza dell’Europa Occidentale. Nel 1976, con decreto del ministro dell’agricoltura, è stato approvato lo standard di razza.GAR_mappa_italia

Diffusione
E’ allevata in tutto il promontorio del Gargano, in provincia di Foggia e limitatamente in altre regioni dell’Italia centro-meridionale, quali Basilicata, Campania e Calabria.

Viene allevata in medi e grandi allevamenti, allo stato semibrado e brado.

Consistenze
Nel 2014 risultano iscritti al R.A. nazionale 6939 capi.

Il valore della popolazione effettiva (Ne) è attualmente stimato in 1399 capi.

Attitudini e produzioni

L’attitudine principale della razza la produzione di latte, che risulta quantitativamente piuttosto modesta, dai circa 120 litri on 180 giorni di lattazione delle primipare, ai 170 litri per le pluripare in 210 giorni.

Caratteri tipici della razza

La taglia è media e il mantello di colore nero lucente, con possibili sfumatura rossastre. Generalmente il pelo è lungo su tutto il tronco e la pelle è di colore nero.

La testa è provvista di corna in entrambi i sessi. Il mento è dotato di barba alquanto sviluppata.

Per il Disciplinare del R.A. della razza clicca sul link qui sotto:

http://www.assonapa.it/norme_ecc/caprini_llgg/garganica.htm

(Fonti: Assonapa e Atlante delle Razze Autoctone – Bigi & Zanon)