Facciuta della Valnerina

facciuta-valnerina

La capra della Valnerina è conosciuta anche con dei nomi che fanno riferimento alla sua caratteristica più appariscente che sono le due liste bianche sulla faccia, e, proprio per questo motivo, prende a volte anche il nome di “Rigatina”, “Facciuta Bianca” e “dalla Mascherina”.

Diffusione

La capra Facciuta è caratteristica di una zona che gravita principalmente sulla Valnerina, nell’Umbria Meridionale, ma è anche diffusa nelle attuali Marche, specialmente nel Vissano e nel Camerinese, in Sabina e in alcune zone dell’Abruzzo Settentrionale.mappa_italiaumbria

Consistenze

La stima approssimativa dell’attuale consistenza si aggira intorno ai 200-300 capi, distribuiti nelle zone menzionate ed allevati insieme ad altre capre di tipo “appenninico”.

Attitudini e produzioni

L’attitudine è duplice, ma esistono aziende in cui viene destinata alla sola produzione carne.

Caratteri tipici della razza

La taglia è medio-grande. Il mantello è nero e lungo con riflessi rossicci, mentre le estremità degli arti sono chiare (bianche o beige chiaro) come il ventre e la zona perianale; alcuni esemplari, tuttavia, possono mostrare un mantello chiaro lungo il fianco. Sono stati inoltre ritrovati alcuni soggetti con il mantello completamente rosso ed aventi estremità degli arti, ventre e zona perianale bianchi. Presenti le corna in entrambi i sessi.

(Fonti: ricerca svolta dal Dipartimento di Scienze Agrarie, alimentari ed ambientali dell’Università degli Studi di Perugia con fondi del progetto Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia n. 2013.0208.021).